Daniele Scolari
 
 
14.png
 

Lo stand Daniele Scolari a MondoMusica 2017 Cremona | Daniele Scolari stand at 'MondoMusica 2016' exhibition in Cremona

 

 

about

Daniele Scolari is a true Cremonese. He attended the Cremona International Violin Making School, where he was a pupil of Master Giobatta Morassi. He graduated in 1979, and since 1982 he has been working with his brother Giorgio.

The instruments which he makes are inspired by the classic Cremonese school of violin making, in particular models by Stradivari and Guarneri, picking only the highest quality materials. His instruments (violins, violas, and cellos) are appreciated in Italy and abroad, especially in Japan, the United Kingdom, and the United States, for both his care in details and his personalized style along with his varnish which is of a brownish-orange color.

In 1984 he won the gold medal for the best varnish at the 'Bagnacavallo Competition', in 1986 a silver medal for one of his violins and in 1988 two bronze medals with a violin and a viola. He also took part in some of the 'Triennali Competitions' in Cremona, always receiving superior results. He was member of the jury at III° (2009) and VII° (2013) 'National Competition of Violin Making' in Pisogne (BS) and Mozzate (CO), organized by A.N.L.A.I. Association.

He is a teacher of “Manifacture and Varnishing” in Cremona’s International School of Violin Making since 1996.

In addition to violin making, he has always been fond of music with much experience in many fields, ranging from pop music to liturgical organ playing. He is also a director of a vocal and instrumental group, with which he continues to have as much spirit in searching new things and need for enrichment, as when he builds his instruments.

 

Daniele Scolari, cremonese DOC, ha frequentato la Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona. Allievo del M° Giobatta Morassi, si è diplomato nel 1979. Dal 1982 lavora con il fratello Giorgio.

La costruzione dei suoi strumenti è ispirata alla scuola classica cremonese, in particolare ai modelli Stradivari e Guarneri. Utilizza solo materiali di prima scelta. I suoi strumenti (violini, viole, violoncelli) sono apprezzati in Italia e all'estero, in particolar modo in Giappone, Inghilterra e Stati Uniti, sia per la cura dei particolari e la personalità dello stile, sia per il caratteristico colore della vernice, arancio-bruno.

Si aggiudica il premio per la miglior vernice (medaglia d’oro) al 'Concorso di Bagnacavallo' nel 1984; sempre nello stesso concorso, vince il secondo premio con un violino (medaglia d’argento) nel 1986 e due terzi posti con un violino e una viola (medaglia di bronzo) nel 1988. Partecipa a vari 'Concorsi Triennali' di Cremona, ottenendo sempre risultati eccellenti. Viene invitato a far parte della giuria al III° (2009) e al VII° (2013) “Concorso Nazionale di Liuteria”  - a  Pisogne  (BS)  e Mozzate(CO) -,  entrambi organizzati dall’Associazione  A.N.L.A.I. 

Dal 1996 è docente della materia “Costruzione e Verniciatura” presso la Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona.

Appassionato di musica da sempre, vanta esperienze a tutto campo, dalla musica leggera alla pratica organistica liturgica; è direttore di un gruppo vocale e strumentale, col quale ha tenuto decine di concerti e nel quale ripone lo stesso spirito di ricerca e arricchimento solito usare in liuteria.

 
 
3.png

 

INSTRUMENTS

 

Violin Antonio Stradivari (1715) 'CREMONESE' model - year of MAKING: 2013

CELLO DOMENICO MONTAGNANA (1735) model - year of MAKING: 2009

Viola giuseppe ornati (1921) model - year of MAKING: 2008

 

Violin a. & H. AMATI (1603) model - year of MAKING: 2008

violin nicola amati (1656) 'KING LOUIS XIV' model - year of MAKING: 2014

Viola antonio & gerolamo amati (1615) 'la stauffer' model - year of MAKING: 2004

 

 

 

 
 
1.png

 

SCHOOL

 

Daniele Scolari is a teacher at the 'International School of Violin Making' since 1996.

On September 21 st , 1938 a Royal decree established the opening of the 'International School of Violin Making' in Cremona, just after the celebration of the Bicentennial of the death of the violin maker ANTONIO STRADIVARI in 1937, with the goal to create an institution of high qualification in the field of the construction of instruments and bows in the old traditional Cremonese school.

In 1960 a Presidential decree transformed the school into the 'Istituto Professionale Internazionale per L'Artigianato Liutario e del legno' (I.P.I.A.L.L.) (International Professional Institute for Craft of Violin Making and Wood), provoking an interesting change and strengthening in what became combined gradually different specializations in the field of artistic craftsmanship of the wood.

In 1974 the Swiss industrialist Walter Stauffer, lover and patron of violin making and musicology, bought the sixteenth-century'Palazzo Raimondi', and donated it to the city as the location for the International School of Violin Making and the University of Musicology. The creation of the 'Foundation W. Stauffer', which financially supports the school in close collaboration and with huge contributions for scolarships, books, scientific tools, integrative courses and awards, is recent history.

Many great Violin Maker Masters have worked at the school through the years, among them Giuseppe Ornati, Ferdinando Garimberti, Pietro Sgarabotto, Leandro Bisiach Jr., Ferdinando Simone Sacconi, Sesto Rocchi, Francesco Bissolotti and Giobatta Morassi.

Dal 1996 Daniele Scolari è docente presso la 'Scuola Internazionale di Liuteria'.

Il 21 settembre 1938 un Decreto Regio istituisce a Cremona la 'Scuola Internazionale di Liuteria', all’indomani delle celebrazioni del 1937 per il bicentenario della scomparsa del liutaio ANTONIO STRADIVARI, con lo scopo di creare un centro di istruzione professionale di alta qualificazione nel campo della costruzione di strumenti ad arco e nella tradizione della antica scuola cremonese.

Nel 1960 un Decreto Presidenziale trasforma la scuola in 'Istituto Professionale Internazionale per l’Artigianato Liutario e del legno' (I.P.I.A.L.L.) provocandone un interessante mutamento e rafforzamento, in quanto vengono abbinate gradualmente diverse specializzazioni nel campo della lavorazione artigianale ed artistica del legno.

Nel 1974 l’industriale svizzero Walter Stauffer, amante e mecenate della liuteria e musicologia, acquista il cinquecentesco 'Palazzo Raimondi' e lo dona alla municipalità cittadina, col fine di farlo diventare la sede (e ancora oggi lo è) della Scuola Internazionale di Liuteria e della facoltà di Musicologia. Fa parte della storia degli ultimi quattro lustri la creazione della 'Fondazione W. Stauffer', che affianca la Scuola in strettissima collaborazione e con ingenti contributi per borse di studio, libri, apparecchiature scientifiche, corsi integrativi, premi di merito.

Fra i tanti Maestri Liutai che si sono avvicendati negli anni, spiccano i nomi di Giuseppe Ornati, Ferdinando Garimberti, Pietro Sgarabotto, Leandro Bisiach jr. , Ferdinando Simone Sacconi, Sesto Rocchi, Francesco Bissolotti e Giobatta Morassi.

 
 

 

4.png

 

VIOLINMAKING

 

 

CONTACT

 

DANIELE SCOLARI - MAESTRO LIUTAIO

VIOLIN | VIOLA | CELLO | ANTIQUED INSTRUMENTS MAKING, FIXING AND RESTORATION COSTRUZIONE, RIPARAZIONE E RESTAURO DI VIOLINI, VIOLE, VIOLONCELLI E STRUMENTI ANTICHIZZATI

CONSULTING | FREE DIAGNOSIS AND ESTIMATES | INSTRUMENT PERSONALIZATION CONSULENZE | PREVENTIVI E DIAGNOSI GRATUITI | PERSONALIZZAZIONE DELLO STRUMENTO

Via   Virgilio  1

I - 26100 CREMONA

T + F +39 0372 34890

danielescolari@gmail.com

info@danielescolari.it